Di foto, viaggi e ricordi: il mio fotolibro del Portogallo

Ricordo quando munita di penne colorate, foto, adesivi e tanta, tanta pazienza mi mettevo lì alla scrivania per ore ed ore a decorare e personalizzare album da regalare agli amici. Erano momenti felici, impegnativi, che richiedevano non solo una bella dose di creatività ma anche di tempo! Eh… e riaverlo tutto quel tempo!

Ora invece siamo passati alle foto “smart” e cerchiamo dispositivi tecnologici sempre più capienti: iPhone, tablet e iPad,  hard disk e computer, tutti apparecchi dove i nostri ricordi vengono organizzati in cartelle per poi, molto spesso, restare lì a lungo…

Eh… Quante volte ci siamo ripromessi di stampare le foto?

Io tantissime.. infinite, non le conto nemmeno più! Devo dire però, che alle foto dei viaggi non rinuncio facilmente… infatti, così come colleziono nella mia libreria guide Lonley Planet, colleziono per ogni viaggio fatto un fotolibro, un bellissimo autoregalo.

80a048cb-efe2-4649-bf58-a802f0bcfc69

Continua a leggere

Roma da non perdere! Gli appuntamenti di Maggio.

Eravamo pronti! Marzo ci aveva regalato a noi romani delle giornate davvero splendide. T-shirt, jeans, giacchetto leggero e via… Invece Aprile qualche scherzetto ce lo ha fatto,  per una o due settimane sembrava di essere tornati a Febbraio… ma noi non disperiamo! Maggio è alle porte e con lui tantissimi eventi da non perdere per cui, romani e non, prendete appunti:

  • OPEN HOUSE ROMA  – 6 e 7 Maggio 

OHR2017_630

Non conoscete Open House? Male, malissimo… !!! Open House è il grande evento di architettura sviluppato in 4 continenti e 31 città parte dell’evento internazionale Open House Worldwide.

Continua a leggere

Scoprendo la Val D’Orcia

Era da tempo che desideravo partire due o tre giorni durante la stagione autunnale senza andare molto lontano. Avevo proprio il desiderio di scoprire luoghi, osservare, ammirare colori e posti con un’unica parola d’ordine: fare con calma. E devo dire che, nonostante i tanti luoghi che abbiamo visitato, non è stato un week end stancante. Probabilmente per diversi motivi: il primo è che i posti erano tra loro davvero molto vicini, il secondo è che in questo periodo dell’anno non c’erano molti turisti per cui si girava molto bene ed il terzo è che sono stata bravina a pianificare questo viaggetto ( e dai su ogni tanto qualche merito prendiamocelo).

Primo Giorno: Siena e Abbazia di San Galgano

img_9158

Inizio dicendovi subito che per visitare bene Siena occorre, ovviamente, molto di più di una mezza giornata, soprattutto se volete visitare il Duomo, salire sulla Torre del Mangià e perdervi nelle sale della Pinacoteca. La nostra idea era per questa volta, di prenderla più come una passeggiata. Siamo arrivati a Siena intorno alle 11.30 abbiamo attraversato le viuzze del centro, e dopo essere andati ad ammirare il Duomo, siamo andati in Piazza del Campo.  Ci siamo seduti lì per terra come fanno tanti ragazzi, in uno spicchio della conchiglia riscaldato dal sole. C’era una ragazza vicino a noi che se ne stava seduta lì a leggere, una cosa così semplice, banale forse, ma estremamente bella e quel momento mi ha regalato tanta serenità…

Continua a leggere

Roma: Una passeggiata per le vie del centro

Venite con noi… alla scoperta di Roma!

Itìnera

Una passeggiata tra vicoli ricchi di storia, negozi vintage e nuovi locali, benvenuti o ben tornati di nuovo a Roma…

Iniziamo il nostro giro da Via del Banco di Santo Spirito, una via molto stretta, che vi introduce nel cuore di Roma una volta attraversato il Ponte Sant’Angelo. In passato era anche detta “Canale di Ponte”, nome probabilmente dovuto al fatto che la gran massa di pellegrini provenienti dalle vie circostanti si “incanalava” in questo stretto e breve tratto di strada per attraversare il ponte e recarsi a San Pietro.

View original post 1.182 altre parole

DALODI: Freschezza, Semplicità e Gusto

Una cena tra cugini, un’amica super informata sulle aperture di nuovi locali in città e la voglia di mangiare una buona pizza spendendo, se non poco, almeno però il giusto. Abbiamo scoperto così DALODI: griglieria, pizzeria e gelateria. Un posticino davvero delizioso che ha aperto a fine maggio nel cuore del Pigneto.


Per non farci trovare impreparati, prima di prenotare abbiamo sbirciato il loro menu comodamente seduti sul divano. La prima chicca che mi ha permesso di assegnarli un punto è stata il nome del menu: Gnam Gnam per i piatti, Glu Glu per le Bibite e Slurp per i dolci, dove alla lettura di “grissini di pizza con la nutella” Valentino stava praticamente sognando a occhi, bocca e stomaco aperti…

Io ovviamente no, no no…. No no. Vi assicuro di no eh. Credeteci.

Il locale è molto carino, il parcheggio di sabato sera non è mai facile da trovare al Pigneto, ma potete arrivarci comodamente anche con la benedetta e famosa interminabile Metro C, la fermata è proprio a due passi.

Ordiniamo supplì, crocchette, e pizzelle con pomodoro e basilico. Tutto molto buono! Servizio abbastanza veloce, ma è sabato sera per cui un pochino di attesa per scambiare due chiacchiere va più che bene.

Le pizze molto molto buone, la mia marinara era davvero ottima. Come direbbe Valentino “M’ha gustato!” L’impasto era leggero e altamente digeribile, parola di una che la pizza la digerisce una volta si e quattro no. Da bere solo acqua con e senza bolle, non sono un’amante della birra…

E sul dessert vi deludo alla fine ha vinto il gelato (buuuuuu pe noi lo so) Vorrà dire che ci torneremo e i grissini saranno instagrammati promesso!

P.s. non dimenticatevi il selfie allo specchio del bagno ;) Su IG trovate il mio.

Dove mangiare (e ingrassare) a New York

Ciao belle ragazze!!

Eccomi di nuovo qui per proporvi una super lista di posticini mangerecci a New York. La Big Apple offre una varietà di scelta davvero imbarazzante, di locali carini per un pasto veloce in giro ce ne sono tantissimi,  per cui elencare i più famosi + quelli che mi ero appuntata prima di partire + quelli in cui sono stata, è stata davvero una mission impossible… 

IMG_2984

Premessa. Ho pensato di dividere la super lista in due post: questo dove vi svelo alcuni dei posticini in cui poter andare tutti i giorni e un altro che pubblicherò più avanti in cui troverete locali, alcuni super conosciuti altri forse un po’ meno, ideali per un’occasione speciale. In viaggio credo capiti un po’ a tutti di concedersi il lusso di un pasto in un posticino magari più caretto no? A voi non capita di pensare “vabbè su per una volta siamo in vacanza si può fare” ? Credo proprio di si :)

Ma adesso siete pronte alle 1208593939 calorie che vi aspettano? Andiamo!

1

1.   2.   3.   4.   5.   6.   7.   8.  9.   10.   11.   12.

Se poi siete delle super golosone questi due posticini non potete assolutamente perderli!!!

2

13.   14.

Che dite può bastare? Certo che no! Sicuramente vi sarete accorte che mancano loro….

3

16.   17.   18.   19.   20.   21.

Il mio ultimo consiglio è quello di attraversare il ponte di Brooklyn, comprare dei panini da Shake Shack (1 Old Fulton St, Brooklyn) e andarli a mangiare al parco che sta proprio sotto il ponte (Brooklyn Bridge Park) … io l’ho fatto e devo dire che con 7/8 dollari ho mangiato all’aperto con il sole che mi scaldava e la vista più bella di NYC proprio di fronte a me….

IMG_3652

A presto!

Shopping a New York!

Ciaoooooooooo a tutteeeeee!

Eccomi qui di ritorno da New York con un’energia pazzesca addosso. Mi sento felice, carica, positiva e il merito credo sia di questa città  a dir poco F-A-N-T-A-S-T-I-C-A! Proprio ieri sera ho letto il post di una ragazza su facebook che sembra avermi letto nel pensiero:

“C’è della forza in questa città che io non saprei neanche spiegare da dove arriva. Dal sottosuolo, dai grattacieli, dalle luci. C’è un’energia particolare che ti avvolge, ti spinge a non fermarti mai. New York è un invito perpetuo a seguire le proprie inclinazioni, senza lasciarsi condizionare da quello che pensano gli altri…”

Ehhh che sogno! Vabbè consoliamoci un po’. Vi mostro gli acquisti che ho fatto. Non tutti, perché alcune cosine devo regalarle e non vorrei rovinare la sorpresa a chi mi segue qui sul blog… eheh vi ho fregato a voi che attendete le mie bustine eh? Per cui… andiamoooo :D Se poi vi dovesse interessare un altro post più dettagliato sull’organizzazione, costi e posti che ho scelto di vedere per questo primo viaggio non c’è che da scriverlo nei commenti :)

IMG_3725

Le prime cose che vi mostro fanno parte della categoria beauty. Ho scelto di comprare principalmente trucchi di alcuni brand che in Italia sono difficilmente reperibili nei negozi. Sicuramente online si trovano anche, ma sapete meglio di me, che quando hai modo di testarli dal vivo prima di acquistarli è tutta un’altra cosa.

IMG_3737

Ho acquistato quattro prodotti di Anastasia Beverly Hills, tre per me: lipgloss , dipbrow ed un pennellino, ed un prodotto per mia cugina: il brow wiz.  La pochette mi è stata regalata dalla gentilissima commessa di Macy’s.

IMG_3736

(Scusate la stesura e la mia espressione da ebete….)

Avrei voluto acquistare altri Lipgloss o Lipstick ma erano quasi tutti SOLD OUT. T_T. Ero convinta di poterli trovare in tutti i Sephora e invece mi sono sentita dire sempre la stessa storia “per la linea completa devi andare da Macy’s, noi abbiamo solo i prodotti per le sopracciglia” Si certo…peccato che era tutto finito! Ci sono tornata anche una seconda volta a distanza di giorni ma nada… Comunque del VAMP sono contentissima. Mi piace tantissimo, io adoro i rossetti rossi e/o scuri; lo trovo perfetto anche per la stagione autunnale appena iniziata ed ha una tenuta fenomenale, e poi è davvero confortevole sulle labbra!

IMG_3747 IMG_3741

In uno dei vari Duane Reade sparsi per la città ho acquistato, per me e delle mie amiche, i famosissimi EOS, questi balsami labbra naturali privi di paraffina e siliconi. Ero molto curiosa di provarli e devo dire che al momento sono davvero ottimi! Ho comprato anche due confezioni di ciglia finte (avendo fatto la tesserina della parafarmacia, totalmente gratuita, ho approfittato di alcune promozioni come prendi 2 e paghi 1, mica male no ihih) e la colla duo che qui in Italia costa di più…da Mac mi sembra 11 euro, io l’ho pagata 6 dollari.

1elf IMG_3739

Al negozio Elf ho acquistato diverse cosine, una palette di ombretti per mia madre, un correttore per me, qualche pennello a 3 dollari e un po’ di rossetti e matite. I prezzi sono davvero bassi partiamo da 1 dollaro ad un massimo di 6 dollari. La qualità non vi saprei ancora dire, prima di partire avevo letto recensioni positive ma anche di negative su qualche prodotto specifico che ho evitato di comprare. Per ora posso solo dirvi che i rossetti Matt a matita mi piacciono tantissimo, ne ho preso uno color nude e uno più sul fucsia.

IMG_3743 IMG_3744

Da Victoria’s Secret ho comprato solo due acque profumate ed una crema, il prezzo era davvero conveniente! Mentre da Bath and Body Works ho comprato al prezzo di 12 dollari totali, tre pezzi: due acque profumate (adoro questa tipologia di prodotto.. si era capito?) ed una crema corpo. Che dire, in questo negozio avrei comprato di tutto… Saponi per le mani, candele, profumi per l’ambiente… Hanno delle fragranze magnifiche! Per non parlare dei piccoli igienizzanti per le mani che vabbè ad un certo punto ho perso il conto di quanti ne avessi presi eheheh

IMG_3746 IMG_3745

Di abbigliamento non ho acquistato nulla, sarà che non avevo molta voglia di stare lì a cercare, provare in camerino ecc…  Anche perché i negozi sono talmente grandi e c’è una quantità di articoli, che alla fine io sono fatta così, mi viene il mal di testa e non capisco più niente. Ma… è si perché c’è sempre un MA, potevo io, uscire da Forever21 senza aver comprato nemmeno una pochette? Alessandra… Certo che no… E infatti alla cassa mi sono innamorata di questa pochette molto minimal, tutta bianca con la mia iniziale. Il font  è praticamente identico a quello delle famosissime tazze di Antrhopologie, negozio in cui sono entrata e uscita a mani vuote (sacrilegio).

IMG_3742 IMG_3766

Altro giro altro acquisto. Ho ceduto a questo portachiavi da Tiffany… Che vi devo dire… Sono completamente innamorata dei yellow cab. Lo avevo già visto prima di partire sul sito Tiffany USA, ma me lo immaginavo più piccolo! Invece è l’anello gigante ad ingannare le proporzioni. Mi piaceva anche il ciondolo con il taxi, che avrei voluto per il mio bracciale, ma costava più di 250 dollari ( #ciaooone) e poi lo vendono ovunque… Questo portachiavi invece lo vendono esclusivamente lì (una ragione in più per averlo come ricordo). Niente nel suo insieme mi ha conquistato, e una volta che il commesso me lo ha fatto vedere anche come ciondolo semplicemente attaccato ad una borsa, ero già partita.

IMG_3748 IMG_3749 IMG_3750 IMG_3751

Altra mia passione sono le tazze… Eh già dovrò fare un post un giorno esclusivamente per loro. Per evitare di avere problemi con il peso della valigia le ho trasportate nel trolley piccolo utilizzato come bagaglio a mano (probabilmente pesava alla fine più il bagaglio a mano della valigia ahah ma per fortuna, almeno a me, il bagaglio a mano anche se si tratta di un trolley non lo pesano mai, controllano solo che rispetti le dimensioni prefissate…. e furono le ultime parole famose). Ne ho acquistate tre: la prima al negozio HBO. Avevano tutta una serie di gadget di sex and the city, tra cui questa tazza con tutti i Cosmopolitan disegnati, scontata a 6 dollari. Ok. Miaaaaa. La seconda è la classica tazza I love NY, la volevo da SEMPRE bianca, arrivata lì l’ho preferita nera (il mio ragazzo dice che queste sono le cose di me che proprio non capisce ihih). Ci ho ripensato che posso farci? La terza, di Starbucks, non è una tazza è una vasca da bagno praticamente. Enorme. Pesantissima. Bellissima. Sfondo nero, skyline di NY bianco in rilievo, ancora una volta taxi giallo e caffetteria Starbucks con tanto di logo. Me ne ero innamorata già un anno fa circa, quando per caso l’avevo vista su Instagram.

IMG_3762 IMG_3763 IMG_3764 IMG_3765

Nel bookshop del Metropolitan ho acquistato il portachiavi con tutti i ciondoli: la big apple, la statua della libertà, il taxi e la miniatura del Met in facciata, giusto per ricordare anche i famosi gradini visti e stravisti su Gossip Girl. Al bookshop del MOMA invece ho fatto l’acquisto che mi ha reso più felice, una piccola mappa di New York 38×52 tutta da colorare con tanto di stickers per poterla personalizzare e segnare i posti del cuore, dove abbiamo trascorso una cena romantica, dove era la nostra casetta, cose così… Non vedo l’ora di colorarla e  incorniciarla come ricordo perfetto della nostra vacanzetta.

confessionsofashopaholic03

Da Henri Bendel (ve lo ricordate si? Il famoso negozio dove abbiamo visto Rebecca Blomwood comprare la tanto bramata sciarpa verde) credo di essere entrata con la stessa espressione con cui lei usciva dal negozio… Perché? La scritta SALE fuori dal negozio ha catturato e illuminato il mio sguardo ahah.

shopaholichenribendel

Ho acquistato così una cover per il mio Iphone, che ho cambiato proprio a New York, e un portafogli color oro che piaceva tanto anche al mio boy e che ha deciso di regalarmi. Lo so mi vizia….

IMG_3756 IMG_3754

Altro portafogli in pelle, molto carino e diverso da tutti i modelli che ho, è quello di Kate Spade che ho comprato qualche giorno prima da Century 21 a meno di metà prezzo. Tutto nero con l’interno beige, tanto spazio per le carte come piace a me e una zip sul retro per i soldi spicci.

IMG_3757 IMG_3758 IMG_3759 IMG_3761

All’interno del Chelsea Market c’era un negozietto delizioso di cui non ricordo il nome, dove ho acquistato queste due formine, una a forma di zucca e un’altra a forma di pipistrello. Non festeggio Halloween, ma fare due biscottini o due muffin con qualche decorazione mi piace sempre. Li trovo anche un’ottima idea regalo dal momento che sul retro della confezione c’è anche scritta una ricetta!

IMG_3769 IMG_3770

E sempre in tema dolci, una bella rivista? Ho trovato questa da Duane Reade che contiene al suo interno 100 ricette una più sfiziosa dell’altra. E poi pesa meno di un libro! Non vedo l’ora durante questo autunno di mettermi ai fornelli e sperimentare!

IMG_3778 IMG_3779 IMG_3780 IMG_3781

In un negozio di scarpe ho comprato queste converse di pelle scamosciata, molto semplici. Mi piacciono davvero molto e il prezzo era veramente basso, le ho pagate 35 dollari! Mi piacevano anche quelle personalizzate inizialmente, ma poi ci ho ripensato e ho preso solo queste.

IMG_3785 IMG_3784

Ultime cosine acquistate sono state uno zainetto in un negozietto carinissimo che si trova a Soho e due cosine-ine da Sephora: un profumo buonissimo NIRVANA white in vendita da Sephora negli States e il famoso eye-liner di Kat von D (che mia madre ha già messo nella sua pochette…).

IMG_3052 IMG_3026 IMG_3774 IMG_3768

Per quanto riguarda il profumo sono stata indecisa per tutta la vacanza tra il White e il Black. Sono tutte e due davvero buoni. Il primo contiene note di mughetto, peonie e muschio. Il secondo vaniglia, sandalo e violetta. Che ve lo dico a fare, è stata una lotta quotidiana! Ad ogni Sephora che vedevo entravo a spruzzarmeli per decidere. Conclusione? A Vale piaceva di più il bianco e ha deciso di regalarmelo.

IMG_3773 IMG_3772

E qualche acquisto culinario molto light? Che dite mica potevo tornare senza scorta di Reese’s?

IMG_3782

Ok ragazze, siete sfinite? Io si ahahah… Spero di avervi tenuto compagnia, ora corro a consegnare i regali e….. a risparmiare fino a Natale!

Ps. Un regalino ve lo posso far vedere, il mio amatissimo cane non si offende! Non potevo tornare a casa senza un regalino anche per i miei dogs! E questo era troppo carino! 

IMG_1974

Alla prossima!